In Primo Piano Parola al Segretario

Cgil, Cisl e Uil in piazza per cambiare la legge di bilancio

(Bologna, 14 ottobre 2017) Cambiare le pensioni, dare lavoro ai giovani, difendere l’occupazione, garantire a tutti una sanità efficiente, rinnovare i contratti a partire da quelli pubblici”, con questi slogan Cgil, Cisl e Uil in piazza anche in Emilia-Romagna per sostenere le ragioni del sindacato in vista dell’incontro di lunedì con il Governo sulla Legge di bilancio. La manifestazione si è svolta a Bologna, davanti alla Prefettura, con la partecipazione dei segretari regionali e bolognesi: Luigi Giove e Maurizio Lunghi (Cgil), Giorgio Graziani e Danilo Francesconi (Cisl) e Giuliano Zignani (Uil). Richieste che una delegazione delle tre sigle ha riportato alla Prefettura. “Il Governo non comprende le esigenze vere del Paese e non comprende che una crescita finalmente supportata anche da dati interessanti va accompagnata da giustizia ed equità sociale. L’Esecutivo risponda a lavoratori, pensionati, giovani, disoccupati e a tutti coloro che vogliono rilanciare crescita ed equità sociale. Insieme!”, ha dichiarato Graziani. Presidi e manifestazioni si sono svolti anche in altre città della regione: Ferrara, Forlì, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia. A Rimini l’iniziativa è prevista per lunedì 16 ottobre.

TgR RAI Emilia-Romagna 14 ottobre 2017 h.14.00 Trc 14 ottobre 2017 h.14.00 Guarda album fotografico/Bologna p.zza Roosevelt Volantino sintesi richieste

 

 

 

 

Sull'Autore

Ufficio Stampa