Comunicati Stampa Sicurezza sul Lavoro

Commercio e turismo. Sindacati: “Bene i protocolli, ma c’è ancora molto da fare per una ripartenza in sicurezza”

cesenatico

(Bologna, 14 maggio 2020) Positivo il giudizio di CgilCisl e Uil e delle loro sigle del commercio, Filcams, Fisascat e Uiltucs, sui cinque protocolli di sicurezza siglati con la Regione in vista delle riaperture di lunedì (stabilimenti balneari, alberghi, strutture ricettive all’aria aperta, commercio al dettaglio e somministrazione). Ma con una avvertenza: “C’e’ ancora molto lavoro da fare per garantire una ripartenza in sicurezza degli operatori e dei cittadini”.

A tal proposito, “riteniamo fondamentale l’accelerazione del percorso per la condivisione dell’ordinanza balneare straordinaria per il 2020 che, forse mai come quest’anno, dovrà essere considerata strumento per rafforzare l’immagine del nostro turismo balneare”, scrivono i sindacati in una nota congiunta.

“Riteniamo importante – continuano CgilCisl e Uil e le loro sigle  – che l’efficacia delle garanzie di sicurezza, sorveglianza e controllo dei turisti, continui a rappresentare elemento qualificante per  l’intero sistema”. Fin qui comunque “come organizzazioni sindacali confederali e di categoria, nel delicato contesto dato, riteniamo siano state individuare le soluzioni e le procedure più adeguate per essere pronti ad affrontare la Fase 2”.

Le procedure individuate, conclude il sindacato, “potranno consentire di affrontare al meglio la prossima stagione turistica balneare, che, seppur in una situazione estremamente complessa, dovrà vedere la tutela del lavoro e la sua qualità quali elementi strategici anche della nostra offerta turistica”.

comunicato stampa_commercio e turismo

 

Sull'Autore

Ufficio Stampa