Comunicati Stampa Lavoro e Formazione Ultim'ora

Fallimento Mercatone Uno, Vaghini (Fisascat Cisl ER): “Lavoratori doppiamente traditi, servono delle risposte. Ora tutelare il loro futuro e quello delle delle loro famiglie”

Michele Vaghini(Bologna, 25 maggio 2019) “Ci chiediamo come sia stato possibile ritrovarsi in una situazione del genere dopo solo pochi mesi all’assegnazione dei negozi a Shernon Holding. Servono delle risposte. L’amministrazione straordinaria che ha gestito la crisi precedente come ha vigilato? È la prima domanda che andrà posta nell’incontro di lunedì prossimo presso il Mise. Chi ha valutato la solidità economica di questo gruppo e il piano industriale presentato?


Incontro al Mise oggi anticipato al 27 maggio, ma che era già in programma il prossimo 30 maggio per un’aggiornamento sulle condizioni di continuità aziendale, considerando che dai territori arrivavano da tempo molti segnali negativi sull’approvvigionamento delle merci. Ora servirà per prevedere l’avvio di tutte le procedure atte a garantire la continuità occupazionale delle lavoratrici e dei lavoratori coinvolti in questa difficilissima vertenza. Lavoratori che si sentono doppiamente traditi, visto che finora hanno sempre agito con la massima collaborazione e gran senso di responsabilità, anche per questo andranno utilizzati tutti gli strumenti idonei a tutelare il loro futuro e quello delle loro famiglie”.

E’ stato questo il duro commento di Michele Vaghini, segretario generale della Fisascat Cisl Emilia-Romagna, dopo che in queste ore, il tribunale di Milano ha decretato il fallimento della Shernon Holding. La srl che ad agosto 2018 aveva acquisito i 55 punti vendita Mercatone Uno dislocati in tutta Italia, insieme alla sede direzionale di Imola e alla piattaforma logistica di San Giorgio di Piano.

Per saperne di più … Per saperne di più … 2

 

Sull'Autore

Ufficio Stampa